lettera-della-domenica

5 Dicembre 2023 Off Di wp_9586384


SOTTO LO SGUARDO DI DIO

Sei venuto a cercarmi, Signore,
perché senza me non sapevi stare.
Sei venuto nascondendo
la tua potenza e la tua grandezza.

Sei venuto a cercarmi,
carico della mia stessa umanità
che ha il vestito che puzza di peccato.

Sei venuto a cercarmi dove ero nascosto,
tra i sogni sballati della mia gioventù,
in una sera annoiata della mia storia,
sotto un cielo grigio e povero di speranza.
Mi hai trovato percosso dalle sconfitte,
avvilito dalla durezza della vita,
seduto a terra come un barbone rimbecillito.

Mi hai trovato sconvolto per la prepotenza dei potenti
e per le delusioni che gli amici mi hanno regalato,
amareggiato per le astuzie dei mestieranti
e le menzogne dei venditori di fumo.

Ti sei avvicinato a me,
mi hai preso per mano,
mi hai alzato da terra e mi hai detto:
“Vieni, camminiamo insieme”.

Questo gesto e queste parole
sono state il segno del tuo amore,
il segno che ha acceso in me la fede.
Da allora, io e te, non ci siamo più lasciati.

Secondo me un miracolo più grande di questo
non c’è!

Non ho fede in te
perché le arcate del tempio sono belle
e nemmeno per l’altare che è prezioso,
ma perché sento la tua mano che stringe la mia.
AMEN

ATTO PENITENZIALE

Signore Gesù, tu che sei paziente con il tuo popolo e sempre sei disponibile al perdono quando ci vedi ritornare a te.
Kyrie, eleison.
Kyrie, eleison.
Cristo Gesù, tu che sei il vero tempio di Dio, dimora nella quale troviamo rifugio e accoglienza nonostante le nostre colpe.
Christe, eleison.
Christe, eleison.
Signore Gesù, tu che riveli la tua potenza di amore in ciò che il mondo ritiene debole e sconfitto.
Kyrie, eleison.
Kyrie, eleison.

Preghiera dei fedeli

Preghiamo insieme e diciamo:
 Sostieni i nostri passi, Signore.

Dio compassionevole, a Israele convocato al Sinai ti sei rivelato come parola che orienta la vita. Infondi nei credenti la tua sapienza perchè ti riconoscano come l’unico Signore. Preghiamo.

Dio compassionevole, a un popolo fuggiasco nel deserto hai indicato la strada per giungere alla terra della tua promessa. Sostieni con la luce della tua Parola il pellegrinaggio della chiesa e guidala al compimento della tua volontà. Preghiamo.

Dio compassionevole, in Gesù tuo Figlio hai indicato il nuovo tempio nel quale ogni uomo può incontrarti nell’umiltà e nel silenzio. Mantieni il tuo popolo nell’obbedienza a te perchè ti serva con amore. Preghiamo.

Dio compassionevole, la tua parola dà  la vita, rinvigorisce la nostra fede e infonde in noi la speranza. Fa’ che i credenti si lascino illuminare da essa e la testimonino in una carità operosa, rendendoti grazie per ogni cosa. Preghiamo.

Vita della Comunità

In Quaresima si professa la fede col

Simbolo degli Apostoli

Io credo in Dio, Padre onnipotente,
Creatore del cielo e della terra.
E in Gesù Cristo,
Suo unico Figlio, nostro Signore,
il quale fu concepito di Spirito Santo
nacque da Maria Vergine,
patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso,
mori e fu sepolto; discese agli inferi;
il terzo giorno risuscitò da morte;
salì al cielo, siede alla destra
di Dio Padre onnipotente:
di là verrà a giudicare i vivi e i morti.
Credo nello Spirito Santo,
la santa Chiesa cattolica,
la comunione dei santi,
la remissione dei peccati,
la risurrezione della carne,
la vita eterna.
Amen.

Dopo la proclamazione “Mistero della fede” si continua dicendo:
“ Tu ci hai redento con la tua croce e la tua resurrezione, salvaci, o salvatore del mondo”